GAS RADON: DANNOSO PER LA SALUTE E PRESENTE IN OGNI EDIFICIO

 
gas radon edifici salubrità aria studio fresia mondovì.jpg

GAS RADON E’ PRESENTE IN OGNI EDIFICIO

Il gas radon in case e uffici è la seconda causa di tumore ai polmoni (e c’è in tutti gli edifici)

Il Gas Radon è un gas incolore, insapore e inodore che si sprigiona naturalmente dalle rocce e si disperde nell’aria in masse quantità oppure penetra negli edifici, andando a concentrarsi maggiormente.

Questo gas è riconosciuto dall’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro di Lione come agente per cui vi è sufficiente evidenza di cancerogenicità.

E’ quindi un gas pericoloso ed è preoccupante pensare che è presente in tutti gli edifici e che nel corso della nostra vita circa la metà delle radiazioni che assorbiamo deriva dal radon. Va da se che minore è la presenta di questo prodotto all’interno di un edificio, minore è il rischio per le persone che ci vivono o ci lavorano.

La direttiva europea 2013/59/Euratom sulle norme di sicurezza di base contro l’esposizione alle radiazioni ionizzanti, non ancora recepita dall’Italia, prevede che gli Stati Membri stabiliscano un livello di riferimento (non superiore a 300 Bq/m3, sia per le abitazioni che per i luoghi di lavoro) sopra il quale si deve senz’altro intervenire per ridurre la concentrazione media, ma anche se si misurano valori inferiori al livello di riferimento bisogna cercare di ridurli.

Nelle abitazioni è sufficiente misurare la concentrazione di radon nei due locali dove si passa la maggior parte del tempo, generalmente una camera da letto e il soggiorno, andando poi a valutare interventi mirati e finalizzati a ridurre l’ingresso di Radon nell’edificio.

Con una spesa minima, lo Studio Fresia di Mondovì si occupa di verificare se la tua abitazione è a rischio o meno.

Potete leggere l’intero Articolo sul Gas Radon su corriere.it